Tu sei qui

AUGURIO DI BUON ANNO SCOLASTICO DEL DS

Contenuto in: 

Cari studenti, genitori, docenti e personale ATA dell’Istituto,

il primo giorno di scuola dell’anno scolastico 2020/2021, seppur tra mille difficoltà e numerose incertezze, è arrivato.

La scuola italiana ha sicuramente vissuto molti momenti difficili durante i suoi oltre 160 anni di storia, ma non v’è dubbio che per tutti coloro che in essa hanno operato a vario titolo negli ultimi decenni, le incertezze e gli ostacoli che improvvisamente si sono frapposti al consueto svolgimento del processo di insegnamento-apprendimento, hanno costituito un vero e proprio banco di prova.

E’ innegabile che la scuola -  includendo in essa tutta la comunità scolastica - abbia saputo reagire.

Hanno reagito i docenti, che sono stati chiamati a ripensare la didattica, adattandola alla necessaria presenza di un nuovo mediatore, spesso poco o per nulla conosciuto,  e con il quale hanno dovuto, giocoforza, acquisire confidenza e padronanza.

Hanno reagito le studentesse e gli studenti, che hanno dovuto compiere uno straordinario sforzo al fine di evitare che l’allontanamento fisico dall’ambiente scolastico si traducesse in perdita di interesse e di entusiasmo nell’apprendere,  e che hanno dovuto migliorare, giocoforza, il grado di autonomia in tale processo.

Hanno reagito le famiglie, che si sono dovute organizzare al meglio per poter mettere ragazze e ragazzi nelle condizioni di tenere il passo.

E non può essere neppure dimenticato l’impegno profuso da tutto il personale ATA nel fornire la necessaria azione di supporto che, nonostante gli studenti non fossero fisicamente presenti, ha rappresentato un anello fondamentale della catena di trasmissione del servizio scolastico.

L’anno scolastico appena iniziato è e sarà un anno difficile.

Il nostro Istituto, preso atto delle più che condivisibili intenzioni dell’Amministrazione Centrale di ripristinare al più presto condizioni di normale funzionamento delle scuole, si è dedicato senza sosta e tra mille incertezze a progettare e organizzare la cosiddetta “ripartenza” in condizioni di sicurezza, attrezzandosi al meglio delle proprie possibilità per cercare di garantire a tutti i suoi studenti l’esercizio sostanziale del diritto di apprendere.

Con il Decreto Ministeriale n. 89 del 7/08/2020 sono state adottate le  “Le linee guida sulla didattica digitale integrata, di cui al Decreto del Ministro dell’Istruzione 26 giugno 2020, n.39””, recanti le varie tipologie di DDI di cui potersi avvalere per fronteggiare l’emergenza, con l’obiettivo di garantire il distanziamento sociale all’intero delle istituzioni scolastiche.

È stata eseguita un’ attenta valutazione del contesto in cui opera l’Istituto, sia a livello di dotazioni strumentali attuali e potenziali, che di numerosità delle classi funzionanti nell’anno scolastico 2020/2021.

Alle luce dei vari approfondimenti compiuti anche a livello interistituzionale,  si è ritenuto che la soluzione organizzativa e operativa che meglio avrebbe potuto assolvere, in continuità e con un buon livello di prevenzione e protezione,  alle esigenze di apprendimento degli studenti, fosse la DDI in forma complementare alla didattica in presenza.

Tale DDI è caratterizzata, da un lato,  dalla presenza nell’aula fisica di un gruppo di studenti, compatibile con la relativa capienza in regime di distanziamento e sicurezza; dall’altro, da un gruppo degli studenti che, non trovando spazio nell’aula, seguirà la lezione a distanza grazie a un sistema di videoconferenza che sarà in grado di riprodurre ed estendere al domicilio dello studente, in modalità sincrona,  la realtà dell’aula scolastica e le attività che vi si svolgono.

Al fine di massimizzare la presenza fisica degli studenti a scuola, sono stati individuati  gli abbinamenti ottimali classi/aule in base alla numerosità delle prime e la capienza delle seconde.  Tale analisi ha portato a individuare:

1)            classi che potranno essere accolte in aula nella loro interezza;

2)            classi che saranno presenti in aula nella misura di 2/3 (articolate in 3 gruppi);

3)            classi che saranno presenti in aula al 50% (articolate in 2 gruppi),

con una presenza giornaliera complessiva di circa il 71% degli studenti iscritti;  percentuale che salirà a circa il 75% non appena saranno consegnate dal Commissario per l’emergenza al nostro Istituto le “sedute innovative”,  che faranno crescere la capienza delle aule,  senza compromettere il rigoroso rispetto del distanziamento tra gli studenti raccomandato dal CTS.

I gruppi di studenti appartenenti a classi che non potranno essere accolte interamente in presenza, saranno soggetti ad avvicendamento su base bi o tri-settimanale: una settimana in presenza e una a distanza, per le classi divise in due gruppi; due settimane in presenza e una a distanza per le classi divise in tre gruppi.

Oltre a ciò, però, occorrerà un ultimo sforzo, che tutti dovremo compiere:  comprendere che i nostri comportamenti individuali e collettivi, se errati, potranno compromettere tutti i sacrifici sinora compiuti e quelli cui dovremo ancora abituarci.

Ciò richiederà molta attenzione e rinunce da parte di tutti, poiché questi sono gli ingredienti fondamentali della ricetta che permetterà di affrontare e gestire il nemico invisibile, limitandone e circoscrivendone, per quanto possibile, la diffusione.

Al fine di evitare comportamenti non in linea con le esigenze imposte dall’emergenza in atto, l’Istituto ha dovuto elaborare uno specifico Regolamento in cui sono state trasfuse le misure di protezione e prevenzione individuate dalle Autorità sanitarie del Paese e della Regione Lombardia.

Il rispetto delle norme di tale Regolamento, che avrà validità limitata al corrente anno scolastico,  costituisce un irrinunciabile presidio della protezione di tutti coloro che operano, a qualsiasi titolo, con e nel nostro Istituto.   

Nell’inconfessato ottimismo di poter tornare a quella normalità che, al momento, ha le sembianze  di una chimera e confidando nel buon senso e nella collaborazione di ciascuno, auguro a tutti buon anno scolastico.

Calolziocorte,13 settembre 2020

   Il Dirigente scolastico

Dott. Maurizio CANFORA

 

 

AllegatoDimensione
regolamento-anti-covid-19.pdf119.22 KB

Collegamenti rapidi

Calendario festività

Calendario attività

Orario delle lezioni

Modulistica

Libri di testo

Contatti

Ricevimento genitori